Anche Gianrossano Giannini al MujaVeg Festival

Gianrossano Giannini MujaVeg FestivalGianrossano Giannini della LEAL sarà al MujaVeg Festival domenica 12 giugno alle ore 16.00

Gianrossano Giannini, fisico, professore ordinario di Fisica Nucleare e Subnucleare dell’Università di Trieste. E’ residente a Trieste dal 1988. Vegetariano tendente al vegano, animalista e volontario di un rifugio per gatti a Trieste. Si interessa di: Scienza, Energia, Ambiente, Clima, Archeologia, Etica e Sport e ha svolto ricerche in Italia, Stati Uniti, Francia, Svizzera e Regno Unito. Ha al suo attivo oltre 350 pubblicazioni scientifiche internazionali ed è tra i “Top Italian Scientists”.

Gianrossano Giannini tratterò l’argomento “Animali, non solo cibo”. Lo sfruttamento animale, non solo negli allevamenti a scopo alimentare ma per la produzione di pellicce, la macellazione rituale, caccia e bracconaggio, sport equestri, maltrattamenti e animali da reddito, zoomafia (corse clandestine di cavalli, macellazioni abusive, abigeato (furto di animali da allevamento), bracconaggio, lotte tra cani, business canili, traffici di animali via internet, traffico di cuccioli e di animali esotici) esposizioni e spettacoli (zoo, circhi).

LEAL è stata fondata nel 1978 a Milano e si è diffusa poi in tutta Italia. La LEAL ha per scopo statutario l’abolizione della vivisezione e la sua sostituzione con altri mezzi più sicuri scientificamente e più accettabili moralmente. L’associazione collabora ad ogni azione volta a combattere realtà come la caccia, il commercio di pellicce, l’abbandono e il randagismo conseguente, le corride, i circhi e gli zoo e tutte le situazioni nelle quali gli animali vengono sfruttati. lLa rappresentante della LEAL a Trieste è Catherine Anstey.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *