Progetto NutriAmosperanze – contenimento del numero di nutrie della colonia muggesana

Un inaspettato e complicato intervento di liberazione di una nutria a Muggia durante l’emergenza covid-19. Una castorina, ospite della struttura dell’ENPA per alcune cure, era completamente riabilitata ed era quindi pronta per esser reintrodotta nel suo ambiente naturale. Il medico veterinario ha colto l’occasione per sterilizzarla chirurgicamente, come previsto dal progetto NutriAmoSperanze promosso dall’Associazione MujaVeg, Enpa Trieste e Comune di Muggia. Il progetto è ideato sopperire ad una legge regionale che prevede l’eradicazione di tutte le nutrie dal territorio regionale. Questo contenimento nel resto della regione avviene, purtroppo, mediante fucilazione o con l’utilizzo di camere a gas. La liberazione è avvenuta in pieno periodo di quarantena; i volontari, per non allontanarsi dai propri comuni di residenza, si sono passati la nutria ai margini dei territori comunali di Trieste e Muggia, in una particolare staffetta. Il progetto di sterilizzazione riprenderà non appena verranno meno le misure di tutela legate all’emergenza Covid-19.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *