Anche Patrizia Coga al MujaVeg Festival

Patrizia Coga MujaVeg FestivalPatrizia Coga Asefrid, sarà al MujaVeg Festival domenica 12 alle ore 20.00. Patrizia, maestra d’arte, fondatrice e presidente dell’associazione Naica, ha iniziato nel 2010 il suo percorso vegetariano e poi vegano. L’Associazione Culturale Naica si propone di rendere più etico e consapevole l’Individuo: lo informa su fatti che stanno accadendo e su come le sue scelte e il suo stile di vita possano influenzare e determinare il destino della Natura, degli Animali e della Società. Naica ha scelto l’Informazione, la Cultura e l’Arte come mezzi per migliorare la Persona, per sviluppare i suoi talenti, aumentare le sue conoscenze, formare valori di rispetto, empatia e collaborazione.

Patrizia Coga tratterà il tema “Cinema Etico Ambientale: dare Voce al Silenzio, alle realtà lontane e nascoste delle vittime del nostro tempo”, con una proiezione di un video-collage dei trailer dei documentari proiettati alla rassegna “Voci dal Silenzio“. Quando si parla di cinema, lo si conosce soprattutto nella sua forma di spettacolo, artistica e ludica ma ci sono, e ci sono stati, altri utilizzi di questo potente mezzo di comunicazione, proprio per la sua capacità di colpire lo spettatore e predisporlo all’attenzione e al coinvolgimento. Il sistema audiovisivo unisce gli impatti percettivi della fotografia, del sonoro e della narrazione, e ne determina un coinvolgimento emotivo, psicologico e conoscitivo dello spettatore. Si rivela pertanto un immediato e potente strumento per la diffusione di un messaggio. Il cinema diventa così di propaganda, documento storico, didattico, culturale, sociale, ecc. con lo scopo di veicolare determinate informazioni. In un momento come oggi, in cui la tecnologia avanza in modo frenetico, la coscienza non può e non deve restare indietro. Diventa sempre più necessario avere consapevolezza delle nostre azioni, pensieri ed acquisti e il cinema può essere un metodo idoneo per far comprendere tale bisogno. Danni ambientali, allevamenti intensivi, sfruttamento minorile, violenza sulle donne e così via, sono tematiche spesso lontane e nascoste nel nostro mondo quotidiano: non possiamo più dar loro le spalle, useremo il cinema per testimoniare e ascoltare queste Voci provenienti dal Silenzio.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *